Non ho fiducia nell’Italia…ha solo preso senza nulla dare

I nostri padri arrivarono allo Statuto d’Autonomia puntando all’Indipendenza; noi dobbiamo puntare allo Statuto d’Autonomia per arrivare all’Indipendenza.

Non ci sarà mai “una nuova generazione di politici siciliani” finché ci sarà qualcuno che lusingherà con promesse, favori e personalismi questa nuova generazione di politici siciliani. Quando il cordone ombelicale con Roma sarà interrotto e il politico siciliano “si po’ cuccari sulu a Palermu” e non avrà fuori dai confini della Sicilia nessun padrone a cui poco interessa delle nostre sorti (anzi, come abbiamo visto in questi ultimi 150 anni, l’unico interesse avuto è stato quello di spogliarci e di mungerci come di fa con una vacca) solo allora una “nuova generazione di politici siciliani” potrà fare gli interessi dei siciliani.

Non ho fiducia nell’Italia…ha solo preso senza dare nulla e, da quel che vedo e sento, non avverto nessuna inversione di tendenza.

Certo, se le cose fossero andate diversamente, se la ricchezza (non dico durante il regno d’italia, ma, quanto meno, dalla nascita della repubblica democratica) fosse stata distribuita in tutta la penisola, isole comprese (come diceva una nota venditrice di fumo), equamente; se la Sicilia non fosse stata abbandonata dallo Stato italiano nelle mani della criminalità organizzata (per combattere il terrorismo che interessava il nord del paese, si misero in campo tutte le energie e tutte le risorse di cui si disponeva – ed anche di più -, senza scendere a patti con nessuno, mentre osservo che la mafia non è stata mai seriamente contrastata); se le scuole, i servizi, la sicurezza, le infrastrutture, fossero state equamente distribuite in tutto il territorio nazionale; se anche a noi siciliani lo stato italiano avesse garantito il pieno godimento della carta costituzionale italiana, senza calpestare quel trattato d’armistizio internazionale stipulato dalla Sicilia con l’italia per rimanere a fare parte di questo stato unitario; se non avessi constatato che siamo stati truffati, privati delle nostre risorse, calpestati nella nostra dignità e poi, per giunta, anche derisi, facendoci capire che non siamo in grado di badare a noi stessi (e noi fessi che ci abbiamo creduto) non avrei motivo di aspirare all ‘INDIPENDENZA DELLA SICILIA…. se le cose fossero andate diversamente, ma non sono andate diversamente!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: